Economia

Economia

La citta' di Cittanova nel passato era conosciuta come una piccola cittadina di pescatori. Negli anni Sessanta la maggioranza della popolazione ha cominciato a lavorare nell'industria tessile, nella vicina cava di pietra e molte persone migravano giornalmente nelle citta' vicine che a quel tempo erano centri d'industria, del potere giudiziario e dell'istruzione. In concomitanza con cio', nei piccoli centri agricoli tende a svilupparsi l'agricoltura - viticoltura e olivicoltura. Nei primi anni Settanta e' iniziato un intensivo sviluppo del turismo. La costruzione di alberghi e appartamenti e' diventato il principale scopo, con il desiderio da parte dei cittadini di sostituire alla vita contadina quella delle attivita' turistiche. In quel periodo i cittadini trovavano lavoro prevalentemente in alberghi e ristoranti.Verso la fine degli anni Novanta l'economia della citta', come anche quella di tutta la repubblica, attraversava diversi cambiamenti transitori - l'entrata nell'economia del mercato e il passaggio dalla statalizzazione alla privatizzazione. Le principali attivita' oggi a Cittanova sono: il servizio turistico - alberghiero, l'industria tessile (industria di trasformazione), i servizi di trasporto, l'edilizia, l'agricoltura, la pesca e altre occupazioni. Siccome il turismo e' l'attivita' piu' presente, l'intenzione era quella di collocare tutte le attivita' artigianali e industriali nella zona artigianale- imprenditoriale. Lo sviluppo di questi rami dell'economia quindi si trasferisce nella Zona artigianale - imprenditoriale San Vidal che si trova sul territorio cittadino lungo la strada statale Buie - Cittanova - Parenzo. Il programma dello sviluppo imprenditoriale sul territorio della citta' di Cittanova e' quindi strettamente collegato allo sviluppo della zona artigianale San Vidal per facilitare l'accesso alle ditte stesse e alla distribuzione, alla lunga la diminuzione del traffico economico attraverso la citta' nonche' la possibilita' di acquisto dei terreni. L'agricoltura, la pesca e l'agriturismo sono importanti rami nello sviluppo dell'economia di Cittanova. Secondo l'ultimo Censimento degli agricoltori nel 2003 la citta' di Cittanova contava 123 famiglie agricole. Il numero indica che la citta' possiede un grande potenziale agricolo il quale bisogna che venga gestito ancora di piu'. La maggior parte si occupa di viticoltura, la coltivazione di frutta e verdura, l'allevamento del bestiame, di polli, pesca e altro. L'intenzione e' di far crescere questo numero per poter cosi piazzare i nostri prodotti sul mercato. Bisogna agevolare gli produttori e suggerire loro di piantare le piante a lunga coltivazione (olivi, viti).
 
 

 
 

Termini d'uso | Impressum | RSS

Copyright © 2011 Grad Novigrad | La Citta' di Cittanova.