Notizie

Seduta solenne del Consiglio cittadino per celebrare la Giornata della Città

30.08.2019. /// Notizie / Consiglio cittadino / Il sindaco
In occasione della Giornata della Città e del santo patrono cittanovese San Pelagio, il 28 agosto nell’affollata sala del consiglio si è tenuta la seduta solenne del Consiglio cittadino.

Tra gli altri rappresentanti della vita sociale, economica e pubblica di Cittanova e dell'Istria, hanno partecipato alla sessione il facente funzione di presidente della Regione Fabrizio Radin, i deputati Emil Daus e Giovani Sponza, l'eurodeputato Valter Flego, sindaci e rappresentanti delle città e dei comuni istriani, il sindaco della città di Ilok gemellata con Cittanova, Marina Budimir e la viceconsole onoraria della Repubblica italiana nella Repubblica di Croazia, Giuseppina Rajko.

A porgere il saluto introduttivo e a dare il benvenuto agli ospiti è stato il Presidente del Consiglio cittadino, Vladimir Torbica, mentre ai presenti si sono poi rivolti il f.f. del presidente della Regione Radin e il sindaco di Ilok Marina Budimir, la quale ha omaggiato con un regalo il suo collega di Cittanova.

Come di solito avviene agli eventi solenni di questo genere, il Sindaco Anteo Milos ha illustrato ai suoi cittadini e agli ospiti le attività realizzate finora ed i risultati raggiunti durante l’ultimo anno grazie al lavoro dell’amministrazione cittadina, presentando inoltre i piani ed i progetti per il periodo futuro.

Elencando alcuni dei principali progetti e investimenti dell'anno scorso, Milos ha concluso: “Grazie agli investimenti pubblici e ai numerosi investimenti privati, Cittanova è oggi una città ben sviluppata che vive e si sviluppa, in cui abbiamo indicatori economici positivi. I risultati raggiunti giustificano i nostri sforzi e le risorse investite e sono la base per una crescita di qualità dello standard sociale. Grazie al lavoro svolto finora, agli indicatori economici e allo standard sociale raggiunto, Cittanova è l’orgogliosa vincitrice del premio per la migliore città dove vivere nella Repubblica di Croazia nel 2018 nella categoria fino a 10.000 abitanti. Il premio è di tutti coloro che vivono e creano questa città. Possa motivarci e incoraggiarci a continuare a contribuire in futuro tutti insieme alla città in cui viviamo."

Come parte dei progetti in corso, il sindaco Milos ha dichiarato: “Stiamo affrontando una continuazione del ciclo di investimenti, nonché nuovi progetti nel settore pubblico. Di tutti i progetti, il più importante è l'aggiornamento dell'attuale impianto di trattamento delle acque reflue al terzo livello di trattamento, che comprende la ricostruzione e l’assetto del centro storico. Questo progetto grande e impegnativo ha un valore di oltre 130 milioni di HRK e copre le aree della città di Cittanova e del comune di Verteneglio.” È stata annunciata la continuazione dell'attuazione del progetto di edilizia agevolata, nell'ambito del quale verranno offerti nove nuovi appartamenti alle famiglie di Cittanova a condizioni significativamente più favorevoli di quelle di mercato. Tra le altre cose, nella zona di Daila verrà costruito un porto per le esigenze della popolazione locale, continuerà l'introduzione dell’illuminazione a LED ecologica in tutta la città, saranno costruite strade nuove negli abitati di Vidal e Bikokere e la strada a Strada Kontesa sarà ricostruita come il più grande investimento nelle infrastrutture di trasporto nel 2020.

“Dopo quasi tre anni di lavoro sulle modifiche al Piano regolatore della Città, la proposta finale del Piano è stata approvata e presentata alle autorità competenti per l'accettazione. Il nuovo piano ha ulteriormente ridotto le zone edificabili, sono state messe sotto protezione dall’edificazione le aree di Carpignano e capo Mujela e ha definito nuove aree per lo sport e il tempo libero", ha detto il sindaco. Ha inoltre annunciato la costruzione di una nuova scuola italiana e la ricostruzione dell'ex edificio del cinema in un moderno centro multimediale. "Alla fine del discorso di questa sera delineando il lavoro svolto finora e i piani per il futuro, esprimo la mia soddisfazione per ciò che abbiamo realizzato, in particolare per i progetti a venire. Come sindaco, voglio che questa città continui ad avere successo, sia un esempio positivo e un buon partner per le iniziative private e pubbliche a livello locale e regionale ", ha concluso il sindaco Milos.

La seconda parte della seduta solenne è stata dedicata ai vincitori dei riconoscimenti cittadini. Lo stemma della città di Cittanova-Cittanova è stato assegnato a Klaudio Marinčić, per i suoi molti anni di contributo all’assetto di Cittanova (per ragioni oggettive, non ha partecipato alla seduta, quindi il suo riconoscimento gli sarà consegnato in un secondo momento), e a Silvio Simonović, per la sua lunga attività economica e la promozione della pesca di Cittanova. La targa della città è andata al frantoio Al Torcio della famiglia Beletić di Cittanova, per anni di attività agricola di successo; alla società FA.IS.A d.o.o. Cittanova per molti anni di attività economica; al Lions Club Novigrad per il lavoro umanitario e socialmente utile, e al parroco cittanovese Rev. Luka Pranjić, per il suo eccezionale contributo allo sviluppo della comunità religiosa e sociale della Città di Novigrad-Cittanova. A nome di tutti i vincitori si è rivolto ai presenti il Rev. Pranjić, ed ha ringraziato chi ha riconosciuto il duro lavoro e l'entusiasmo dei vincitori di quest'anno.
 

 
 

Termini d'uso | Protezione della privacy | Impressum | RSS

Copyright © 2011 Grad Novigrad | La Citta' di Cittanova.