Notizie

Restauro della volta e sostituzione delle porte laterali della chiesa parrocchiale di Cittanova

05.06.2019. /// Notizie / Progetti e Investimenti
Recentemente, nella chiesa parrocchiale di San Pelagio e San Massimo di Cittanova, è stata minuziosamente sanata e restaurata la volta della navata centrale, decorata con affreschi. Questi, dipinti su soffitto e risalenti al XVII secolo, hanno la forma di un medaglione e raffigurano tre episodi del Vecchio Testamento.

I complessi lavori sono stati eseguiti da quattro artiste di Zagabria specializzate in siffatta tipologia di restauri. Oltre al restauro, sono stati eseguiti anche lavori murari al fine di sanare le pareti laterali della navata centrale e i pilastri, fino alla parte esteriore delle navate laterali. A breve seguirà altresì il recupero delle pareti ai lati delle due navate laterali, mentre le relative volte, già sanate tempo fa, si presentano in buone condizioni.

Questi interventi vanno a completare l’ampia ristrutturazione degli spazi interni della chiesa parrocchiale di Cittanova, il cui ultimo restauro completo risale a una cinquantina di anni fa, come ci fa sapere il parroco Luka Pranjić.

“Forse gli affreschi restaurati non hanno una grande rilevanza artistica, anche perché non sono particolarmente antichi, ma sono stati sicuramente un apprezzabile decoro per la chiesa sia al tempo in cui sono stati eseguiti, sia oggi, quando, adeguatamente rinnovati e conservati, brillano di una nuova luce”, riporta il parroco Pranjić.

I lavori di restauro degli spazi interni della chiesa sono stati finanziati interamente dalla chiesa parrocchiale di San Pelagio di Cittanova.

In concomitanza con la ristrutturazione della volta sono state sostituite anche le porte laterali di legno, cadenti e corrose dal tempo, situate ai lati della chiesa e rivolte verso Piazza Grande. Questo intervento è stato finanziato dalla Città di Novigrad-Cittanova.

Ricordiamo che la chiesa parrocchiale di San Pelagio e San Massimo di Cittanova, che fu cattedrale vescovile fino al 1831, è una basilica a tre navate. Assunse la forma originale nel tardo cristianesimo (V-VI sec.), quando fu fondato il Vescovado cittanovese. I tratti di questo periodo si rivelano sulla parete longitudinale settentrionale della basilica, dove nel 1972 sono state scoperte alcune strutture di finestre risalenti al tardo cristianesimo. Il complesso della cattedrale ospitava anche un battistero (smantellato nel 1782) e la residenza vescovile (il vescovado, demolito nel 1874). Il vecchio campanile, che si appoggiava alla facciata della cattedrale, è stato smantellato nel 1874, quando ne è stato costruito uno nuovo, indipendente dall’edificio. La chiesa è stata meticolosamente ristrutturata nel 1408, nel 1580, nel 1746 e nel 1775. Nel Medioevo gli spazi interni della chiesa erano affrescati, il che è testimoniato dai resti degli affreschi visibili sull’altare laterale (meridionale). L’attuale facciata neoclassica è stata completata nel 1935. Oggi gli spazi interni della chiesa sono caratterizzati dalla profonda cantoria con l’altare barocco sotto al quale si trova la cripta, risalente al primo periodo romanico.
 

 
 

Termini d'uso | Protezione della privacy | Impressum | RSS

Copyright © 2011 Grad Novigrad | La Citta' di Cittanova.