Notizie

Giovedi' 21 dicembre si e' tenuta la quinta riunione del Consiglio cittadino

22.12.2017. /// Notizie / Consiglio cittadino
Giovedi' 21 dicembre si e' tenuta la quinta riunione del Consiglio cittadino

Nel corso della stessa e' stata approvata la nuova Delibera sull'assistenza sociale, presentata ai consiglieri dall'assessore preposto Alen Luk, che ha spiegato le novita' rispetto alla delibera vecchia. E' aumentata infatti la base di censito delle entrate, ovvero l'importo minimo in base al quale vengono realizzati i diritti di cui al programma dell'assistenza sociale. Ai sensi della nuova delibera, realizzano il diritto all'aiuto i singoli che realizzano entrate fino a 2.200 kune al mese, mentre finora il limite era di 1.800 kune. Adempie al diritto all'aiuto sociale il nucleo familiare composto da due membri che realizza un reddito mensile fino a 3.000 kune (finora 2.200 kune), composto da tre membri che realizza un reddito mensile fino a 3.800 kune (prima 2.800 kune), nonche' composto da quattro membri se realizza un reddito mensile fino a 4.500 kune (prima 3.300 kune). Per ogni ulteriore membro del nucleo familiare il limite massimo aumenta di 500 kune (finora 300 kune). Nei casi in cui un membro del nucleo familiare e' inidoneo al lavoro, l'importo per il singolo aumenta del 20 per cento. Aumenta della stessa percentuale il limite del reddito quando si tratta di una famiglia monogenitoriale. Quando la famiglia monogenitoriale vive in affitto, il limite del reddito viene aumentato del 60% rispetto agli importi elencati prima. L'assessore Luk ha precisato che gli aiuti contemplati dalla Delibera sull'assistenza sociale riguardano il cofinanziamento delle spese di soggiorno alla scuola materna, delle spese del pasto caldo degli alunni della scuola elementare, delle spese di trasporto degli alunni delle scuole medie superiori, dell'indennita' per le spese abitative, delle spese alimentari, di quelle per le medicine, per l'attrezzatura dei neonati, per il latte in polvere per i neonati, per gli aiuti unatantum, i pacchi di prodotti alimentari e igienici, la copertura delle spese di riscaldamento, nonche' la copertura delle fondamentali spese funerarie. L'assessore ha spiegato l'aumento dell'indennita' delle spese abitative: per il singolo questa ora ammonta a 700 kune (prima 350), per il nucleo familiare di due membri 900 kune (prima 525), per il nucleo familiare di tre membri 1.100 kune (prima 700), nonche' per il nucleo familiare di quattro membri 1.300 kune (prima 875). Per ogni membro in piu' l'indennita' aumenta di 300 kune (prima 175). Ci sono state modifiche anche per quanto riguarda l'aiuto unatantum che viene riconosciuto dal Consiglio sociale. L'importo totale che si puo' ricevere nel corso di un anno ora ammonta a 6.000 kune, rispetto alle 5.000 di prima.

E' stata approvata la Delibera sulla scelta dell'esecutore dei lavori di manutenzione regolare e straordinaria dell'illuminazione pubblica nel comprensorio della Citta' di Novigrad-Cittanova per il periodo 2018 e 2019. L'assessora Sandra Rugani Kukuljan ha spiegato che in seguito al bando di concorso e' pervenuta soltanto un'offerta da parte dell'impresa Brolex s.r.l. di Buie. L'offerta e' valida ed e' stata accettata.

E' stata approvata la Delibera di vendita di un terreno cittadino, precisamente della p.cat.nro. 2178/4 c.c. Cittanova. Si tratta di un terreno nella zona di S.Antonio della superficie di 2.219 metri quadrati, che e' stato messo in vendita mediante bando di concorso. L'assessora Rugani Kukuljan ha spiegato che in seguito al concorso e' pervenuta soltanto un'offerta da parte dell'azienda Laguna Novigrad s.p.a. di Cittanova, dell'ammontare di 2.152.150 kune. Oltre al prezzo offerto nel concorso e' stato valutata pure la soluzione concettuale e il programma di edificazione. La Laguna Novigrad pianifica costruire sul terreno in questione una struttura di tipo albergo con 80 posti letto della categoria a tre oppure quattro stelle.

Sono state esonerate dallo stato di bene pubblico determinate parti delle p.cat.nro. 3472 e 2820/11 c.c. Cittanova. L'assessora Rugani Kukuljan ha spiegato che la prima particella non viene utilizzata come strada ormai da molto tempo, mentre la seconda entra nel lotto dell'Albergo T1-3 di cui al Piano urbanistico di assetto Tere ovest.

Sono state approvate le modifiche e integrazioni del Bilancio della Citta' di Novigrad-Cittanova per il 2017, con le relative modifiche e integrazioni dei programmi dei fabbisogni pubblici nel settore delle attivita' sociali e nel settore comunale. Le modifiche del bilancio sono state spiegate brevemente ai consiglieri dal facente funzione di assessore dell'assessorato al bilancio Adriano Petretić. Petretić ha spiegato che le modifiche sono state piccole visto che il bilancio che prima ammontava a 47,45 milioni di kune e' stato portato a 47,13 milioni.

E' stato approvato all'unanimita' il Bilancio della Citta' di Novigrad-Cittanova per il 2018 con i relativi programmi dei fabbisogni pubblici nel settore delle attivita' sociali e nel settore comunale. Alla proposta del bilancio sottoposta in prima lettura ai consiglieri una settimana prima e' pervenuto soltanto un emendamento della consigliera Elena Veznaver Radeljak, che chiedeva di aumentare di 50.000 kune l'ammontare previsto per l'acquisto di alberi per realizzare un nuovo viale alberato a Muiela. Per lo stesso importo e' stata diminuita la voce prevista per la falciatura dell'erba nell'ambito delle aree pubbliche. Il sindaco Anteo Milos ha accettato l'emendamento, quindi lo stesso e' diventato parte integrante della proposta di bilancio dell'ammontare di 52,84 milioni di kune, che e' stato accettato dai consiglieri all'unanimita'. Dopo l'approvazione del bilancio il sindaco si e' rivolto ai consiglieri ringraziandoli dell'appoggio unanime ribadendo che si tratta del sedicesimo bilancio emanato durante il suo governo.

- Questo bilancio e' per me molto positivo. Infatti, dopo diversi anni di insicurezza nella preparazione del bilancio, senza sapere che cosa ci riservava il futuro, finalmente guardiamo avanti con ottimismo. Gia' la fine di quest'anno si potevano notare dei passi avanti, quindi credo che ci aspetti un periodo positivo, non soltanto nel 2018, ma pure nel 2019 e nel 2020, ha dichiarato il sindaco Milos. „Ci attendono dei progetti molto impegnativi, ma allo stesso tempo molto importanti per la nostra citta', dalla costruzione del nuovo edificio scolastico per la Scuola elementare italiana, alla ristrutturazione del cinema, fino alla riqualificazione del centro storico. Bisogna precisare che ci attende una situazione molto favorevole perche' nel momento che la Citta' parte con i grandi investimenti, lo stesso succede pure nel settore privato del comprensorio cittadino, che sicuramente favorisce gli investimenti pubblici. I nuovi investimenti nella zona lavorativa Vidal e nel settore turistico influenzeranno sicuramente il miglioramento dello standard sia nel campo sociale che in quello infrastrutturale. Il bilancio per il 2018 rappresenta una nuova sfida, spetta a noi realizzarlo“, ha concluso il sindaco.

E' stata approvata la Delibera di realizzazione del Bilancio della Citta' di Novigrad–Cittanova per il 2018, come documento complementare del bilancio.

La seduta si e' conclusa con i buoni auspici per le imminenti festivita' espressi dal sindaco Milos e dal presidente del Consiglio cittadino Vladimir Torbica.
 

 
 

Termini d'uso | Protezione della privacy | Impressum | RSS

Copyright © 2011 Grad Novigrad | La Citta' di Cittanova.