Notizie

Cittanova tra le prime citta' in Croazia a firmare il Patto dei sindaci per il clima e l'energia

04.04.2018. /// Notizie / Informazioni comunali
Otto citta' istriane, tra cui Cittanova, hanno aderito per prime all'iniziativa molto ambiziosa della Commissione europea volta a rispondere alle sfide dei cambiamenti climatici globali.

Con il coordinamento dell'Agenzia istriana di sviluppo, partner nei progetti Empowering (Empowering local public authorities to build integrated sustainable energy strategies) e Life Sec Adapt (Upgrading Sustainable Energy Communities in Mayor Adapt Initiative by Planning Climate Change Adaptation Strategies), queste citta' partecipano alla creazione della visione di un futuro sostenibile, a prescindere dalla grandezza dei propri territori e dalla loro posizione geografica. Tutte assieme sono pronte a portare misure concrete e a lungo termine per assicurare un ambiente ecologico, sociale ed economico stabile per le odierne generazioni e per le generazioni future. Hanno la responsabilita' comune di creare un territorio piu' sostenibile, piu' attraente, piu' resistente ed energicamente piu' efficiente e piu' idoneo alla vita.

Condotti da tale visone i sindaci di otto citta' istriane: Pinguente, Albona, Cittanova, Parenzo, Pola, Rovigno e Dignano hanno firmato il Patto dei sindaci per il clima e l'energia e si sono impegnati a diminuire le emissioni di CO2 nella propria zona di almeno il 40% entro il 2030, mediante un utilizzo piu' efficiente dell'energia assieme a un accesso integrato alla diminuzione e all'adattamento ai cambiamenti climatici. Lo sviluppo di una „regione verde“ rappresenta la creazione di un futuro comune, con soluzioni concrete mediante l'implementazione delle strategie future, indirizzate alla partecipazione attiva e continua delle amministrazioni cittadine e dei cittadini stessi nella lotta al riscaldamento globale.

Partecipano ai progetti Empowering e Life Sec Adapt sette membri dell'Unione europea: la Croazia rappresentata dall'Agenzia istriana di sviluppo (IDA), dalla Regione istriana e dalle citta' istriane, nonche' l'Italia, la Spagna, la Svezia, la Romania, l'Ungheria e la Grecia. Il valore del progetto ammonta a 36.500.000 kune mentre il bilancio dell'Istria nei progetti e' di 8.000.000 di kune.
 

 
 

Termini d'uso | Impressum | RSS

Copyright © 2011 Grad Novigrad | La Citta' di Cittanova.